Prepararsi ad Halloween: i migliori film horror


Domanda: quale è il migliore film horror con cui trascorrere Halloween? Risposta: non so. Quando mi viene chiesto se ho visto un certo film horror, mi trovo nella stessa posizione di quelli che, quando citi un musical, ti rispondono un po' schifati: "Naaaa... io non vedo musical". Ecco, io non guardo film horror e non perché sia particolarmente prevenuta verso il genere, ma semplicemente per la mia salute mentale. Se guardo un horror non dormo per giorni o cerco i mostri sotto il letto prima di andare a dormire. Mi è successo dopo aver guardato un pezzettino di Scream dato su Italia 1 molti anni fa (incubi tutta la notte), mi è successo con l'ultimo film horror che ho visto, Get out (incubi per una settimana); mi è successo da bambina con il solo trailer di It (incubi da tutta la vita)... Inutile dire che non ho mai visto The ringThe blair witch project che durante la mia adolescenza tutti i miei coetanei corsero a vedere.

Il mio approccio a un film horror

Halloween, tuttavia, si avvicina e qualche consiglio in tema di film horror è doveroso. Per aiutare voi nella scelta di un film da vedere ad Halloween (e me nello scrivere questo post), ho interpellato alcuni amici blogger, chiedendo loro quale fosse il loro film horror preferito.

Ecco che cosa mi hanno risposto:

Pensieri Cannibali ha risposto.... 

"Il film più terrificante che abbia mai visto in vita mia è... Shining. Questo significa che è il mio horror preferito? Non esattamente. Il solo pensiero di rivedere la pellicola di Stanley Kubrick, così come gli altri lavori che più me l'hanno fatta fare addosso nella mia vita, mi paralizza. C'è invece un altro film dell'orrore, inquietante e teso e tutto, che però ha anche un'arma in più. Non mi riferisco a un coltello affilato, non solo a quello almeno, ma al senso dell'umorismo. Sto parlando di Scream, che è un horror e allo stesso tempo è una parodia degli horror. In pratica è come Scary Movie prima che venisse girato Scary Movie, quindi Scary Movie che cacchio l'hanno girato a fare? Se c'è un film di paura che rivedrei in continuazione è Scream ed è per questo che lo considero il mio horror preferito. Non ho paura ad ammetterlo". 


Non c'è paragone ha risposto.... 

"Shining : un horror in grado di costruire la tensione sin dalla prima scena, dandoti la sensazione che nella famiglia apparentemente felice ci sia qualcosa di sbagliato. L'Overlook Hotel costruito da Kubrick è imponente ed inquietante sin da quando lo si vede, isolato tra le montagne, la prima volta. Ancora più inquietanti sono i segreti che nasconde, così come la sua influenza su Jack Torrance, interpretato da un pazzesco Jack Nicholson, che presto farà uscire la sua vera personalità".


Solaris ha risposto: 

"Il gabinetto del dottor Caligari: la cosa che più impressiona, ancora oggi, di questa pellicola quasi centenaria, è la sua incredibile modernità: una trama complessa, strutturata, che ti inchioda alla sedia fino all'ultimo fotogramma. Una struttura narrativa rivoluzionaria per i tempi, che parte con un flashback e termina con un colpo di scena finale ripreso mille volte nei decenni a seguire. Uno dei film più citati e imitati della storia del cinema, capolavoro-simbolo dell'espressionismo".


In Central Perk ha risposto.... 

"Il mio horror preferito?
Lo si chiede proprio a me che sono una fifona patentata?
Se devo guardare ai tempi recenti rispondo IT – Capitolo Uno, anche se più per le parti "normali" che non per quelle da brividi. E allora, meglio rispondere con il grandissimo cult di Scream, capace di giocare con il genere, di prendere le sue regole e stravolgerle. Oggi come 22 anni fa (VENTIDUE!) resta una visione intelligentissima e... da paura!".



"Il mio horror preferito probabilmente è Shining perché riesce a prendere il materiale di partenza di King e a farne qualcosa di più inquietante ed affascinante. E poi Jack Nicholson è nato per il ruolo di Jack Torrance!".


Cosa rispondo io: 

Tra i pochissimi film horror che ho avuto il coraggio di guardare, credo che il mio preferito sia Psycho di Alfred Hitchcock. Inutile dire che l'ho visto assolutamente per caso (ero andata ad un cineforum all'università per vedere Ghostbusters, ma a causa di problemi tecnici alla fine hanno proiettato il film di Hitchcock). Se non fosse stato per quell'errore tecnico probabilmente non lo avrei mai visto. La cosa incredibile è che è l'unico film horror che ho voluto rivedere, più e più volte. Ho osato anche guardare il suo remake del 1998 diretto da Gus Van Sant. Nonostante il terrore che mi incute, allo stesso tempo mi affascina enormemente e, stranamente, non disturba particolarmente il mio sonno...


Commenti