THE IMPOSSIBLE


Titolo originale: The impossible
Paese: Spagna
Anno:2012
Genere: Drammatico
Durata: 114 min.
Regia: Juan Antonio Bayona
Sceneggiatura: Sergio G. Sanchez
Cast: Naomi Watts, Ewan McGregor, Tom Holland, Samuel Joslin, Oaklee Pendergast, Sonke Mohring, Geraldine Chaplin 


The impossible è un film spagnolo in lingua inglese del 2012, ispirato alla vera storia di una famiglia coinvolta nel catastrofico tsunami del 2004.
Maria ed Henri decidono di trascorrere il Natale in Thailandia con i loro tre bambini. L'arrivo del maremoto divide la famiglia, che solo dopo diversi giorni trascorsi in ospedale, riesce finalmente a riunirsi.
Juan Antonio Bayona, già regista di The Orphanage, dirige eccellentemente un film su una catastrofe, che, però, non appartiene al genere catastrofico.
Riprendendo lo stile che già Clint Eastwood aveva mostrato in Hereafter, il regista spagnolo rinuncia, infatti, al sensazionalismo a favore di un crudo realismo che rende molto più palpabile la drammaticità della storia narrata, coinvolgendo lo spettatore sia nella parte della dispersione che in quella della ricerca e nel ritrovamento. Sapere che si tratta di una storia vera, inserita in una storia più grande alla quale tutti o quasi, attraverso i media, abbiamo potuto assistere, non scalfisce minimamente l'emozione provata, ma la rende ancor più viva e intensa. D'altronde, eventi naturali come maremoti e terremoti sono quelle occasioni in cui l'umanità sembra riunirsi intorno alla fragilità della propria esistenza, almeno fino a quando le discussioni non riprendono per nascondere ogni paura legata all'irrimediabilità della propria condizione.
La pellicola si sofferma soprattutto sul personaggio di Maria, una donna ferita nel corpo e nello spirito, che riesce ad andare avanti per salvare l'unico figlio che sembra esserle rimasto. Naomi Watts dà il volto e l'anima a questa donna, mostrando efficacemente tutta la propria empatia e tutto il proprio coinvolgemento.
Alla fine, niente è impossibile. E nonostante la forza improvvisa e prorompente della natura, che scuote la quotidianità, disintegrando ogni certezza e trasportando l'uomo in una dimensione sconosciuta e irrazionale, l'uomo può sempre ritrovare se stesso.

Voto: 7+

Se ti è piaciuto guarda anche... Hereafter.

Commenti