TV TIME: Dipendenza da serie tv - Come risolverla

Breaking Bad
Downton Abbey
Lost
E' appena finito il mese di settembre, un mese difficile, si sa: alcuni tornano a scuola dalle vacanze, altri in ufficio dopo le ferie, altri disoccupati decidono che è giunta l'ora di cercare lavoro credendo che settembre sia il mese migliore (non è così, sappiatelo).
Non vi dirò a quale categoria io appartenga, in ogni caso il problema più grande che accomuna tutte le categorie suddette è uno solo: le serie tv.
Tutte le serie tv ricominciano: che tu sia in Italia, negli Stati Uniti, in Gran Bretagna, dovrai ricominciare a seguire il passo di una miriade di serie tv.
Il problema è più grave di quel che comunemente si possa pensare, considerato che hai vissuto tutta l'estate senza le tue serie tv preferite e hai cominciato a vederne altre che non avevi mai avuto il tempo o la voglia di vedere (nel mio caso Dowton Abbey). Addirittura potresti aver ricominciato a vedere serie già viste (nel mio caso Lost). 
Ti sei mimetizzato con il divano, di fronte alla televisione o al computer, pur di vedere qualcosa, invece di prendere un po' di sole fuori sul balcone o in giardino. 
Risultato: a settembre sei bianco come un cadavere e hai il doppio di serie tv da seguire. 
C'è soluzione a questo problema?
Come per tutte le dipendenze, una soluzione c'è sempre, solo che vi costerà sudore e fatica: ricominciate a vivere la vostra vita!
Non sottovalutate i vostri problemi amorosi per vedere Jessica Day risolvere i propri, buttatevi in politica se il vostro mito è Frank Underwood, e se volete vivere in una casa come quella di Downton Abbey, cominciate a risparmiare qualche spicciolo staccando la spina della tv e del pc.
Quando vi verrà voglia di guardare che cosa combinano gli agenti dello S.H.I.E.L.D, pensate che è una serie veramente pallosa e che non potrà mai eguagliare Breaking Bad. E se vi verrà voglia di riguardare per la quindicesima volta Breaking Bad, cominciate seriamente a pensare ad una carriera da drug dealer (I'm jocking).
Vi sembra tutto troppo difficile?
I primi tempi lo sarà sicuramente, ma poi scoprirete, come me, che vivere la propria vita è molto meglio che assistere a quella di persone che non sono mai esistite ("davvero?!")
Dilemma. Potreste chiedervi: "Ma se stiamo contando i giorni che mancano alla nuova stagione di Game of Thrones e preghiamo ogni sera  che George Martin finisca i libri prima di morire, che cosa dobbiamo fare? Per favore, diccelo".
Mi dispiace ragazzi, per voi non c'è nessuna automedicazione, dobbiamo rinchiudervi in comunità.
Ora mi piacerebbe intrattenermi ancora con voi, ma devo vedere la prima puntata di Gotham...
Appuntamento alla prossima settimana!

Commenti

  1. Io le serie le ho accantonate un po', ma quando riprendo, aiuto!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io al momento ho perso il conto di quante ne seguo... help

      Elimina
  2. io causa lavoro le ho un po' sospese... ma negli ultimi mesi ho deciso di seguirne un paio alla volta sennò sclero! :)

    RispondiElimina

Posta un commento