Tutto può cambiare se ci credi


Tutto può cambiare (Begin Again)
U.S.A. 2013
Sceneggiatura di John Carney
Regia di John Carney
Con Keira Knightley, Mark Ruffalo, Hailee Steinfeld, Adam Laevine, James Corden, Katherine Kenner, Mos Def, Cee Lo Green

Trama: Greta è una cantautrice inglese mollata dal fidanzato che è diventato una rock star, Dan è un manager musicale in crisi. I due si incontrano per caso e decidono di realizzare un album particolare...

Non disperate perché tutto può cambiare: Keira Knightley ha finalmente messo da parte parrucche e corsetti e Mark Ruffalo i panni verdi di Hulk. Il risultato è una commedia musicale, con la c maiuscola, con due protagonisti valenti e, soprattutto, ispirati.
Il film scritto e diretto da John Carney, già autore di Once, a tratti sembra virare pericolosamente verso la commedia romantica, ma fortunatamente la evita, e decide di trasformare l'incontro tra Greta e Dan in una storia di amicizia e di rinascita. Si tratta di un racconto positivo, condito con qualche elemento di nostalgia, che non intacca, però, il messaggio finale: si può sempre ricominciare.
Da un lato, abbiamo Greta, che è una donna ritrovatasi improvvisamente sola in una città bellissima, ma imponente ed estranea; dall'altro lato, c'è Dan, che ha toccato decisamente il fondo sia sul piano familiare che su quello lavorativo. Ognuno dei due sarà di ispirazione per l'altro, una spalla su cui appoggiarsi e ripercorrere lentamente la difficile salita che li aspetta.
In tutto ciò New York è la cornice ideale che non ti aspetti e che desideri: una città in grado di incantare e meravigliare coloro che hanno la fortuna di viverla anche solo per qualche ora. Non si tratta, tuttavia, di una Grande Mela in cartolina, come quella che sin troppo spesso abbiamo visto in film come Capodanno a New York. Si tratta di una città autentica e vibrante, dotata di un animo che John Carney, pur essendo irlandese, riesce sorprendentemente a catturare.
La colonna sonora, prevalentemente pop, culla dolcemente il film per tutto il suo percorso, senza mai risultare pesante o invadente. Un plauso alla voce di Keira Knightley, che, oltre ad essere un'incredibile attrice, si rivela essere un'ottima cantante.
Se non lo avete ancora capito, Tutto può cambiare è un film da non perdere perché con il suo tocco inedito riesce a toccare corde del nostro cuore che solo pochi film riescono a pizzicare.

Voto: ♥ 

 "Ero sull'orlo dell'esaurimento, poi ho sentito la tua canzone"

Commenti

  1. Condivido tutto, un film che fa innamorare pur essendo una commedia romantica atipica: ho apprezzato (come già in Once) che quella tra i due protagonisti non si trasformasse in una storia, ma rimanesse legata all'amore di entrambi per la musica.

    RispondiElimina
  2. in mezzo a tante commedie romantiche tutte uguali, un bell'inno d'amore per la musica ci voleva!

    RispondiElimina
  3. Tutti concordi! che bello! finalmente un film che mette d'accordo tutti! Merito della musica? O di una commedia finalmente degna di tale definizione?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Proprio ieri a dire il vero ho letto una recensione negativa (la prima!), che mi ha sconvolto!

      Elimina
  4. Nel suo piccolo, un gioiellino: avercene di film 'indie' così graziosi e accattivanti... grandissimo Ruffalo, semplicemente splendida Keira (che adoro :D )

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non mi piace sempre Keira, ma in questo film ha dato decisamente il meglio di sè, anche come cantante!

      Elimina

Posta un commento