RAGIONE E SENTIMENTO

Prosegue la mia carrellata su film tratti da romanzi di Jane Austen (dopo Emma ed Orgoglio e pregiudizio) con Ragione e sentimento, bellissimo film diretto da Ang Lee nel 1995 e sceneggiato da Emma Thompson.
Nell'Inghilterra di fine Settecento/inizio Ottocento, Elinor e Marianne Dashwood, assieme alla madre e alla sorella più piccola, sono costrette a trasferirsi in un piccolo cottage a seguito della morte del padre poiché la casa in cui vivevano è passata in eredità al fratellastro John. Molto diverse tra loro, l'una razionale e riservata, l'altra romantica ed espansiva, soffriranno molto prima di trovare finalmente l'amore.
Dimostrazione dell'eclettismo di Ang Lee, Ragione e sentimento è un film ben diretto e sceneggiato splendidamente (la Thompson per questo film vinse il premio Oscar); l'impronta drammatica prevale nonostante i momenti più leggeri e l'immancabile lieto fine. Nella sceneggiatura della Thompson, quello di Marianne ed Elinor è un mondo nel quale alla donna è richiesto di saper giocare: da un lato deve rispettare i canoni e le convenzioni sociali senza spingersi troppo oltre, senza mostrarsi o dare l'apparenza di essere spavalda, dall'altro, però, questa non deve neppure essere troppo riservata se non vuole correre il rischio di rimanere sola e povera per tutta la vita.
Nel film splende innanzitutto Kate Winslet, che è una Marianne eccezionale, mentre un'Emma Thompson un po' troppo matura (all'epoca aveva 36 anni, e infatti in un primo tempo non aveva voluto interpretare il personaggio) veste i panni della diciannovenne Elinor, ma è comunque più che convincente. A far da contorno, innumerevoli personaggi interpretati da ben noti attori britannici: Alan Rickman è il colonnello Brandon, Hugh Grant è Edward Ferrars, Gemma Jones è Mrs Dashwood, Imelda Staunton è Mrs Palmer e un irriconoscibile Hugh Laurie è Mr Palmer. A differenza di quanto mi è parso di ravvisare in Emma del 1996, nel quale la luce è puntata tutta sulla protagonista, in Ragione e sentimento i personaggi di contorno non sono mere comparse sulle quali il regista reputa non valga la pena soffermarsi, ma sono rappresentati magnificamente nelle loro caratteristiche proverbiali che li rendono unici, al pari di quanto avviene nel romanzo.

Voto: 9

Ragione e sentimento su wikipedia
Ang Lee su wikipedia 
Il trailer del film su youtube

Commenti

  1. concordo: è davvero un film bellissimo
    ricordo di averlo fatto vedere a scuola (alla vigilia del mio felice pensionamento): gli alunni si sono divertiti a riconoscere Laurie (ben noto come dr.House), Rickman (prof. Snape a Hogwarts) e la Thompson (anche lei insegna a Hogwarts); la Staunton invece non è stata riconosciuta...

    RispondiElimina
  2. @ marco 46
    In ogni film inglese praticamente è possibile scovare qualche attore che ha recitato in Harry Potter... mi è successo qualche giorno fa vedendo La Talpa

    RispondiElimina
  3. @ margherita
    Merita assolutamente di essere visto! Grazie di essere passata!

    RispondiElimina

Posta un commento