BILL MURRAY DAY - LE AVVENTURE ACQUATICHE DI STEVE ZISSOU


Titolo originale: The Life Aquatic with Steve Zissou
Paese: U.S.A.
Anno: 2004
Genere: commedia, drammatico, avventura
Durata: 118 min.
Regista: Wes Anderson
Sceneggiatura: Wes Anderson,
Cast: Bill Murray, Anjelica Huston, Owen Wilson, Cate Blanchett, Willem Dafoe, Jeff Goldblum, Michael Gambon, Noah Taylor, Bud Cort, Seu Jorge, Robyn Cohen, Waris Ahluwalia, Seymour Cassell

Per il compleanno del grande Bill Murray, che oggi compie 63 anni, ho scelto di recensire Le avventure acquatiche di Steve Zissou, terzo lungometraggio scritto e diretto da Wes Anderson, uno dei più geniali autori del cinema contemporaneo, con cui Murray ha lavorato, ad oggi, in quasi tutti i suoi film.
Steve Zissou (Bill Murray) è un famoso oceanografo ed esploratore che ha girato tutta la vita documentari a bordo della nave Belafonte insieme alla moglie (Anjelica Huston) e ad una serie di personaggi improbabili.
Nel corso dell'ultimo viaggio, il suo migliore amico e collaboratore Estaban viene drammaticamente ucciso da quello che sembra essere uno "squalo - giaguaro". Zissou decide di partire alla ricerca del misterioso essere marino per avere la sua vendetta. Con lui, il simpatico team di esploratori, una giornalista incinta (Cate Blanchett) e un pilota che afferma di essere suo figlio naturale (Owen Wilson).
Con Le avventure acquatiche di Steve Zissou, Wes Anderson ha costruito un film pieno di richiami ed omaggi: in primo luogo, il personaggio di Steve Zissou costituisce una sorta di parodia del celebre esploratore francese Jacques-Yves Cousteau. Altri richiami sono ai Beatles (il sottomarino giallo), ai Devo (le tutine gialle con il copricapo rosso),a Harry Belafonte (il nome della nave). La colonna sonora, imperdibile, si nutre di pezzi di David Bowie, reinterpretati in portoghese da un membro dell'equipaggio, Pelé (Seu Jorgé), mentre le musiche originali sono firmate da Mark Mothersbaugh, membro dei Devo.
Il mondo di Steve Zissou è popolato da personaggi stralunati e animali fantastici; in ogni momento il limite tra fantasia e realtà è sottile, come il confine tra commedia e dramma; ma tra meduse luminescenti, squali giaguari, granchi zebrati, emerge un uomo vero: egocentrico, strampalato, immaturo, pieno di rimpianti e nostalgie. Bill Murray è una perfetta maschera, in grado di simulare la gioia e la tristezza, il divertimento e l'oblio. Un po' come Pierrot, ti stimola la lacrima, ma anche il sorriso.

Voto: 8


Se avete voglia di leggere recensioni di altri film con Bill Murray, ecco i blog partecipanti al BILL MURRAY DAY:
 
Aloha Los Pescadores
Cooking Movies
Director's Cult
Ho voglia di cinema
In Central Perk
Montecristo
Pensieri Cannibali
Recensioni ribelli
Scrivenny 2.0
White Russian

Quasi dimenticavo...
buon compleanno, Bill! 

Commenti

  1. Con Anderson si va sempre sul sicuro! Film fantastico!
    Buon BMD!

    RispondiElimina
  2. la coppia anderson murray è mitica, ma questo mi manca! da recuperare...

    RispondiElimina
  3. Piaciuto molto anche a me, pur essendo più un fan di Anderson che di Murray.
    Buon Bill Murray Day anche a te, comunque :)

    RispondiElimina
  4. dovrò rivederlo, all'epoca mi lasciò un po' freddo. fantastica colonna sonora, ma con Wes Anderson siamo abituati

    RispondiElimina
  5. Di Anderson è forse il film che ho amato meno, ma Bill è favoloso!
    Buon Bill Murray Day!!

    RispondiElimina
  6. adoro wes anderson e bill murray, ma questo è uno dei loro peggiori film (di anderson il peggiore in assoluto). nonostante lo stile cool e la ottima soundtrack, è noiosissimo

    RispondiElimina
  7. pure per me è un film caruccio ma niente di più... però bowie in bossanova merita :D

    RispondiElimina
  8. Uno dei pochi di wes che sono riuscito a sopportare. Immenso Bill.
    BUON BMD!

    RispondiElimina
  9. Per me bellissimo. Altro che le baggianate che spara il Cannibale! :)
    Buon BMD!

    RispondiElimina
  10. Lo devo ancora vedere, ma secondo me l'accoppiata Wes+Bill sono una garanzia! Buon BMD!

    RispondiElimina

Posta un commento