I RAGAZZI STANNO BENE


Titolo originale: The kids are all right
Paese: U.S.A.
Anno: 2010
Genere: commedia
Durata: 104 min.
Regista: Lisa Cholodenko
Sceneggiatura: Lisa Cholodenko 
Cast: Annette Bening, Julianne Moore, Mark Ruffalo, Mia Wasikowska, Josh Hutcherson, Yaya DaCosta, Eddie Hassell, Kunal Sharma, Rebecca Lawrence, Amy Grabow, Joseph Stephens Jr, Joaquin Garrido

Nic (Annette Bening) e Jules (Julianne Moore) sono una coppia lesbica, profondamente innamorata, con due figli avuti tramite inseminazione artificiale da uno stesso donatore.
Quando Joni (Mia Wasikowska) compie diciotto anni, suo fratello Laser (Josh Hutcherson), di quindici, la convince a contattare il donatore, Paul (Mark Ruffalo). Loro malgrado, Nic e Jules saranno costrette a invitare Paul a far parte della famiglia.
I ragazzi stanno bene è una commedia interessante e divertente capace di rappresentare valori tradizionali all'interno di una cerchia familiare non convenzionale.
Infatti, fino a quando non arriva Paul a rompere gli schemi, Nic, Jules, Joni e Laser costituiscono una famiglia con tutti i pregi e i difetti delle famiglie tradizionali. In particolare, Nic è un medico affermato che sente tutte le responsabilità sulle sue spalle, facendolo notare continuamente, mentre Jules ha rinunciato al lavoro per prendersi cura dei figli.
L'arrivo di Paul, donnaiolo incallito, che, conoscendo i ragazzi, scopre improvvisamente l'insensatezza della sua vita da single, travolge improvvisamente la vita quotidiana della famiglia di Nic e Jules, che solo a costo di dolorose trasformazioni riesce a ritrovare la propria tranquillità. Si tratta di trasformazioni che, forse, in modo meno brusco si sarebbero verificate in ogni caso e che la presenza di Paul è servita soltanto a sollecitare. Da questo punto di vista, gli aggettivi "tradizionale", "non convenzionale", "gay", "eterosessuale" non contano, perché la famiglia è sempre una famiglia a prescindere dal sesso, uguale o diverso, di chi ha deciso di formarla, e come tale dovrà passare per tutte le fasi naturali di crescita ed evoluzione.
Il film scorre in modo leggero per tutto il suo corso, nonostante la drammaticità di alcuni momenti. 
Ottimo l'intero cast, a partire da Annette Bening e Julianne Moore, due mamme e due donne perfettamente nella parte, affiancate da due dolci e stralunati Mia Wasikowska e Josh Hutcherson. Bravo anche Mark Ruffalo, capace di rappresentare la solitudine del dongiovanni.

Voto: 7 

Commenti

  1. Sembra interessante, una commedia non superficiale! Me la segno come una delle prossime visioni :-)

    RispondiElimina
  2. il tuo voto mi vede perfettamente d'accordo

    RispondiElimina
  3. Una visione davvero piacevole, sono d'accordo. :)

    RispondiElimina
  4. Bel film, forse gli avrei dato addirittura un 8!

    RispondiElimina

Posta un commento